10 AMICIZIE CHE HANNO CONQUISTATO IL NOSTRO CUORE

Nelle serie tv accade spesso di affezionarsi a più personaggi che nel corso della trama sviluppano un rapporto di amicizia reciproco. Questo legame viene percepito anche da noi spettatori, grazie al quale riusciamo a connetterci ancora di più con i vari protagonisti. Per questa Giornata Mondiale Dell’Amicizia, abbiamo deciso di proporvi 10 serie tv in cui l’amicizia ha un ruolo fondamentale o comunque riesce a farsi strada e a diventare parte dell’intera narrazione.

GLEE (THE GLEE CLUB)

Being part of something special doesn’t make you special, something is special because you are a part of it.

Risultati immagini per glee gif

Una delle tematiche fondamentali affrontate da Glee è sicuramente la forza dell’amicizia, Vedere questo gruppo di ragazzi completamente diversi tra di loro, ognuno con le proprie passioni e i propri sogni riunirsi per qualcosa che li rende felici è esattamente quello che dovremmo celebrare oggi. Il Glee Club nonostante inconvenienti, ostacoli e opinioni contrastanti riesce sempre a superare ogni tipo di problema, molte volte a suon di musica.

Durante la visione di Glee, i personaggi li vedi evolvere, crescere e imparare dai propri sbagli, porgere sempre una mano a chi in difficoltà. Soprattutto i ragazzi del Glee Club si supportano a vicenda e credono l’uno nell’altro, anche quando la stessa persona ha smesso di credere in se stessa. La cosa bella di Glee è che tutti commettono degli errori, a volte anche spiacevoli, ma riescono a riscattarsi, sempre insieme.

THE BOLD TYPE (KAT, SUTTON AND JANE)

We should be taking in every experience. We should be living our lives, taking risks, and, you know, putting ourselves out there.

Risultati immagini per the bold type gif

The Bold Type è sicuramente una di quelle serie dove l’amicizia viene celebrata al suo meglio. Mostra ogni cosa: gli alti e i bassi, riuscendo a mantenersi su una linea abbastanza comica e frizzante. Jane, Sutton e Kat sono le tipiche migliore amiche, lavorano nello stesso posto e fanno tutto insieme. La loro vita è migliore grazie alle altre e ogni volta che una di loro ha un problema, sono sempre pronte a lasciarsi tutto alle spalle per andar ad aiutarla.

Dedizione, rispetto, amore. Queste sono tutte parole che rispecchiano a pieno l’amicizia del trio di the bold type. Nonostante tutto sanno sempre di poter contare nell’amicizia, avranno sempre una spalla su cui piangere e una persona con cui ridere. Importante e anche empowering è il senso che ti trasmette questo forte legame. Tre donne alla scoperta del proprio futuro, che cercano di andare avanti in un mondo e in una società prettamente maschilista.

THE GOOD PLACE (THE ALL CREW)

I know it sounds crazy, but if it weren’t crazy they wouldn’t call it a ‘leap of faith.’ They would call it a ‘sit… of… doubting.

Immagine correlata

The Good Place è una di quelle serie che riescono sempre a sorprenderti, anche per quanto riguarda i legami tra i protagonisti. Nel ‘Good Place’ Eleonor, Chidi, Jason, Tahani, Michael e Janet diventano amici, alleati, anche se ogni cosa li avrebbe dovuti portare ad odiarsi a vicenda. In effetti, è esattamente questo quello che sconvolge tutti i piani del ‘The Bad Place’ che invece cerca di rivendicare i quattro protagonisti, come membri non degni del Good Place.

Insieme riescono a diventare persone migliori, che con il tempo cercano di fare ammenda per i loro errori passati. Sono quattro personaggi che nella vita hanno affrontato varie sfide e difficoltà e che affrontano le cose, anche le più banali, in maniera del tutto opposta, ma quando si uniscono diventano più forti. Diventano,davvero, la versione migliore di loro stessi.

NEW GIRL (SCHMIDT, JESS, NICK, WINSTON, CECE)

Are you insane, Schmidt? I’m not ready. That’s like taking a musical from rehearsal straight to Broadway. You gotta workshop it first!”

” If you are for one second suggesting that I don’t know how to open a musical, how dare you!

Immagine correlata

Se per un solo secondo vi fermate a pensare a New Girl, la prima cosa che vi verrà in mente è il bellissimo rapporto che si viene a creare tra i coinquilini di New Girl. Jessica è la nuova arrivata e naturalmente nessuno dei ragazzi si sente in qualche modo in dovere di aiutarla, eppure qualcosa in loro scatta e per stare con lei abbandonano tutti i piani. L’aiutano, la supportano e cercano di farle superare un brutto momento. Così nasce una delle amicizie più belle della storia della televisione.

Le risate sono sicuramente importanti per New Girl, ma la dinamica tra i personaggi è superba, rendendola davvero il punto focale della serie. Tutti quanti hanno i loro momenti no e così come nei momenti più felici, il piccolo gruppo si riunisce, anche quando sono lontani, anche quando ormai hanno le loro vite. Loro rimarranno sempre amici, perché le avventure, i ricordi che hanno condiviso sono quelli di una vita, che rimangono nel cuore per sempre.

FRIENDS

But they don’t know that we know they know we know!

Immagine correlata

New York, un gruppo di amici, storie d’amore e tanti ricordi. Inizia così una delle serie più famose di sempre. Ovviamente non potevo non citarla in questo post, alla base dell’amicizia. Chandler, Monica, Ross, Rachel, Phoebe e Joey sono, infatti, forse il gruppo di amici più conosciuto nella storia della televisione. Le loro vite ci hanno fatto ridere, divertire e a volte anche piangere, ma ci hanno sicuramente regalato dei momenti indimenticabili.

Il valore più forte e più importante è sicuramente la fiducia e il rispetto reciproco, che anche se ogni tanto sembrano perdere, hanno sempre ben in mente. Tutti in questa serie hanno le loro fissazioni, convinzioni e ovviamente opinioni, ma nonostante i litigi e nonostante il voler abbandonare tutto e tutti e ricominciare, come spesso accade nella serie, loro sanno sempre dove andare. Sanno sempre che aprendo quella porta viola le cose in qualche modo miglioreranno o peggioreranno, ma almeno non saranno da soli quando accadrà.

DAREDEVIL (MATT, FOGGY & KAREN)

People that can hurt you, the ones that can really hurt you, are the ones that are close enough to do it.

Tutte le persone che hanno visto Daredevil sanno benissimo che senza Foggy e Karen, Matt probabilmente non avrebbe fatto molta strada. Forse, senza la forza di quell’unico legame che Matt Murdock ha deciso di concedersi, la serie tv Marvel non sarebbe stata la stessa, così come il personaggio di Daredevil che, proprio per rimanere il più umano possibile ha bisogno di persone che davvero tengano a lui.

Foggy è stato il suo primo migliore amico, quel tipo di persona talmente buona da farti chiedere se persone come lui esistano davvero. Senza Karen quel rapporto bellissimo che lega Matt e Foggy si sarebbe spezzato in maniera inevitabile, ma per fortuna questa ragazza coraggiosa come poche riesce a prendersi cura dei due e della loro amicizia, fino a diventare indispensabile, non solo a Matt Murdock ma a Daredevil stesso.

STRANGER THINGS (MIKE, WILL, DUSTIN & LUCAS)

Friends don’t lie.

Se si parla di amicizia come si può non citare una serie tv che si fonda essenzialmente su essa? Stranger Things è diventata in breve tempo una delle serie più popolari degli ultimi decenni e uno degli ingredienti principali di questo suo successo è sicuramente il rapporto che lega i suoi protagonisti. L’amicizia non è solo l’elemento portante della serie tv ma è anche una dei protagonisti principali in grado di trasformare Will, Mike, Lucas e Dustin in una sola entità indistruttibile. Ed è proprio quando Will scompare che è possibile vedere quanto sia forte il legame che li lega, talmente forte da spingere tre ragazzini a tentare di tutto pur di ritrovare e salvare Will Byers.

Ovviamente un legame così solido e profondo può creare problemi che sarà proprio l’amicizia stessa a risolvere. Lo si può vedere prima con Undici e poi con Max che all’inizio non vengono accettate all’interno del gruppo. Nella terza stagione sarà invece l’amore a mettere a dura prova quest’amicizia, e solo una possibile apocalisse sarà in grado di sistemare tutto.

SENSE 8 (NOMI, WILL, SUN, KALA, RILEY, WOLFGANG, LITO & CAPHEUS)

Today, I’m marching for that part of me that was once too afraid to march and for all the people who can’t march, the people living lives like I did. Today, I march to remember that I’m not just a me. I’m also a we. And we march with pride.

Cosa succede se improvvisamente otto persone si ritrovano connesse come se fossero un’unica entità? In questo caso l’amicizia è inevitabile. All’inizio può quasi sembrare che i protagonisti siano legati esclusivamente da questa sorta di legame telepatico che presto però verrà sostituito dall’amicizia (e altro…).  

Anche in questa serie, proprio come in Stranger Things, l’amicizia equivale all’intraprendere una missione suicida per salvare i propri amici. L’amicizia intesa nell’universo di Sanse 8 è rara proprio perché è totalmente innata. È un sentimento talmente puro e profondo che nessuno, neanche per un solo istante si sente escluso o viene lasciato indietro.

DARK (WINDEN)

There is no such thing as magic, just illusion. Things only change when we change them. But you have to do it skillfully, in secret. Then it seems like magic.

L’amicizia non è sicuramente l’elemento portante di questa serie tv, ma il concetto di “Legame” si assicura sicuramente un ruolo primario. Tutti a Winden sono collegati, e non parlo solo di legami di sangue (ci sono anche questi e sono piuttosto complicati) ma di legami più profondi che sono gli stessi protagonisti a decidere, ciclo dopo ciclo.

A Winden il tempo non è lineare, ma un succedersi di cicli che sembrano destinati a non finire mai. Ogni ciclo investe tre diverse generazioni e tutte le persone coinvolte sono indissolubilmente legate fra di loro. Jonas, Bartosh, Marta e Magnus, protagonisti del presente, sembrano un semplice gruppo di amici, se non fosse per gli innumerevoli segreti che li accomunano anziché dividerli. Anche i loro genitori che nel presente sembrano essere l’emblema di una comunità amichevole e priva di qualsiasi rancore, nel 1986 hanno utilizzato l’amicizia per coprire tante ferite che mai si sarebbero rimarginate.

In questa serie tv l’amicizia assume un ruolo del tutto diverso rispetto al solito, trasformandosi in uno Scrigno di Pandora in grado di contenere tutti i segreti di Winden.

LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA (SABRINA, ROZ & SUSIE)

You’re only supposed to start missing things after you’ve said goodbye to them, right?

Sabrina Spellman è una giovane strega che compiuti 16 anni si trova costretta a compiere una scelta: magia o amici?

Nella prima stagione, l’unico elemento in grado di fermare Sabrina dal firmare il Libro della Bestia e diventare una strega a tutti gli effetti era la paura di non poter mai più rivedere i suoi amici. Sabrina, Roz e Susie sono infatti quel gruppo di amiche che tutti sognavamo di avere. Sono affiatate, si supportano a vicenda e soprattutto ci sono sempre l’una per l’altra. Un gruppo talmente unito che neanche il fatto che Sabrina fosse fidanzata era riuscito a scalfire il legame tra di loro (non come in Stranger Things dove tutti sembrano talmente presi dai propri ormoni tanto da dimenticarsi dell’esistenza di Will). Insomma, un’amicizia talmente bella che solo Satana in persona riuscirà quasi a rovinare.

Quali sono le amicizie televisive che vi hanno davvero colpito? Scrivetecelo nei commenti!

Buona Giornata Mondiale dell’Amicizia da Benny, Sara e tutto il team di Attention Spoilers.

Lascia un commento