BELLI E DANNATI (My own private Idaho)

Dall’unione di tre copioni diversi, Gus Van Sant è riuscito a creare uno dei film più belli e particolari degli anni ’90 e purtroppo anche uno degli ultimi con protagonista River Phoenix. Lo so, con questo film si torna indietro di più di 20 anni, ma la trama di “Belli e dannati”, nonostante il tempo, rimane piuttosto attuale.

I protagonisti di questo film sono Mike Waters e Scott Favor, due ragazzi di neanche 21 anni, che si prostituiscono per poter vivere. Amici da ormai 4 anni, Scott è letteralmente la spalla sulla quale Mike si può appoggiare ogni qualvolta gli viene un attacco di narcolessia, che in situazioni di forte stress lo porta ad addormentarsi improvvisamente. Tra i due ragazzi si instaura un forte legame, soprattutto per quanto riguarda Mike, il quale non ha mai avuto una vita facile e che al contrario di Scott non ha un futuro già deciso.

Page 8 for My Own Private Idaho GIFs - Primo GIF - Latest ...

Il film in particolare si concentra sul tentativo di Mike di ritrovare la madre perduta e ciò lo porta ad attraversare diversi stati americani e l’Italia, sempre a fianco di Scott. Ma la tensione è evidente tra i due ragazzi, sopratutto per quanto riguarda Mike, che vede nell’amico qualcosa di più di una semplice amicizia.

LETTERALMENTE BELLI E DANNATI

Sembra quasi uno scherzo del destino la traduzione del titolo, siccome nel giro di 3 anni River Phoenix sarebbe venuto a mancare. Nonostante ciò, fino alla sua morte River si è fatto valere per la sua bravura e per le sue capacità espressive. In questo film riesce a portare in vita un personaggio con un passato complicato, segnato dall’assenza della madre, e da un presente difficile sopratutto a causa della sua malattia. A detta del regista, River è riuscito a dare spessore ad un ragazzo pensato per essere più freddo e distaccato e non a caso una delle scene più belle di tutto il film è stata ideata dallo stesso Phoenix – mi riferisco a quando i due ragazzi si trovano intorno al fuoco.

Gus Van Sant keanu reeves River Phoenix MY OWN PRIVATE ...

L’altro pilastro di questo film è Keanu Reeves, il quale, nel tenero della sua età, ci propone un ragazzo ribelle, in cerca della sua strada e del suo posto nel mondo, lontano dalla vita più agiata che avrebbe vissuto grazie al padre, il sindaco. Un po’ meno emarginato del primo, il personaggio di Scott rappresenta un periodo che bene o male tutti dobbiamo passare: l’adolescenza. Questo duo penso sia uno di quelli meglio riusciti, oltre che per la bellezza (dovevo dirlo), ma sopratutto per la loro bravura nel riuscire a rappresentare delle emozioni anche attraverso uno sguardo o un movimento del corpo.

UN FILM D’AVANGUARDIA

“My own private Idaho” rappresenta la vita dei ragazzi emarginati, che vivono ai confini della società e che spesso vengono ignorati. Van Sant, inconsapevolmente, scegliendo River Phoenix per questo ruolo ci ha dato l’occasione di vedere questo ragazzo nei vestiti di uno dei personaggi più complicati e impegnativi che River abbia mai impersonato.

Achtung! Es wird bunt - 9 der wichtigsten LGBT-Filme aller ...

Con questa recensione ho deciso di farvi scoprire (o riscoprire) uno degli attori più bravi di Hollywood e che ha lasciato un segno abbastanza profondo da far risuonare il suo nome ancora oggi, 26 anni dopo la sua morte.

Voto: 9/10

Mels.

Lascia un commento