CHESIL BEACH

“La parola «teenager» era stata inventata da poco, e non gli passò mai per la testa che quella dolorosa, dolcissima sensazione di lontananza dal resto del mondo potesse provarla come lui anche qualcun altro.”

Chesil Beach, capolavoro di Ian McEwan del 2007, è una piccola perla nella letteratura inglese, che nonostante la sua brevità riesce a imporsi come uno dei suoi romanzi più riusciti e appassionanti.

SULLA SPIAGGIA

Risultati immagini per chesil beach gif

La storia, ambientata negli anni 60, racconta di due ragazzi innamorati che si trovano ad affrontare la loro prima notte di nozze totalmente impreparati. Da una parte il ragazzo, Edward, aspetta quel momento da svariati mesi e nonostante i dubbi e le insicurezze fisiche, è determinato a passare al ‘prossimo livello’. Dall’altra, Florence è convinta di non avere nessun desiderio fisico nei confronti del marito ed è spaventata e a disagio con l’intera situazione. Nessuno dei due, però, è capace di dire all’altro ciò che prova e quello che accadrà si rivelerà un vero disastro, da ogni punto di vista.

Con una serie di brillanti flashbacks, lo scrittore ci spiega il crescere della storia d’amore dei due protagonisti, una storia sobria, semplice, delicata. Tuttavia, alla fine si rivela essere qualcosa di completamente diverso, si rivela nascondere segreti, paure, ansie e un senso di crescente di ostilità che i due iniziano a provare per l’altro.

LE DUE FACCE DEL LIBRO

Immagine correlata

McEwan vuole far entrare il lettore nell’ottica dei protagonisti. Per fare ciò, alterna momenti narrati dal punto di vista di Edward a momenti narrati da quello di Florence. Facendoci, così, comprendere la totale differenza tra i due, ma anche i motivi che portano poi a una frattura nella relazione. I due personaggi si presentano, infatti, come eterei, come se fossero vicini alla perfezione, soprattutto nel momento in cui erano insieme. Si presentano come anime gemelle. Lo sono, in fondo? Beh, sicuramente McEwan da un grande indizio per rispondere a questa domanda, ma nonostante tutto rimane un po’ in sospeso, quasi come se ci fosse sempre un dubbio non del tutto risolvibile.

Quello che si svolge tra i due protagonisti è sicuramente un tipo particolare di amore, un amore alle prime armi, un amore in cui manca la comunicazione, la pazienza, l’ascolto. Questo, però, non rende la loro storia meno speciale e particolare, il loro amore è ciò che rende loro unici, ma allo stesso tempo completamente diversi, è ciò che ironicamente li separa.

L’AMARO DI UN AMORE GIOVANILE

Risultati immagini per chesil beach gif

I due sposi cercano di capirsi, di aiutarsi a vicenda, mancando però di connessione e mettendosi l’uno contro l’altro. Da innamorati diventano nemici e tutto il loro ambiente cambia all’improvviso. Tutte le loro convinzioni e i loro limiti crollano come se niente fosse, ma starà sicuramente ai due cercare di recuperare quello che, in un modo o nell’altro, hanno ormai perduto. Quello che li ha caratterizzati per molto tempo. La loro relazione, creata su piccoli momenti speciali condivisi, è stata messa in discussione. Tutto questo susseguirsi di emozioni, paure, dubbi, rende il romanzo avvincente, soprattutto per il genere drama. Facile da seguire, scritto con una tecnica egregia, vale la pena immergersi in questo mare su cui si affaccia il piccolo hotel dove alloggiano i nostri protagonisti.

VOTO

8.5 / 10

Lascia un commento