DOCUMENTARI SUL CINEMA #1

Chi di noi non si è mai chiesto cosa avviene durante la lavorazione dei nostri film e delle nostre serie preferite, il processo creativo e tutto il duro lavoro che avviene alle spalle degli attori ?

Oggi sono qui per parlarvi di 4 documentari sul mondo del cinema e della tv e sulle vite di alcuni attori che hanno fatto la storia.

GAME OF THRONES: THE LAST WATCH

Partiamo con il più recente documentario, rilasciato dopo la fine dell’ultima puntata di Game of Thrones che racconta la lunga lavorazione che ha avuto la stagione conclusiva di uno degli Show più seguiti di sempre. Nell’arco di un’ora e mezza veniamo a conoscenza di tutte le persone che nel corso degli anni hanno lavorato per creare il mondo di Got come lo conosciamo. Dai truccatori agli scenografi a tutte le comparse che hanno preso parte a questo progetto negli ultimi otto anni.

Abbiamo modo di vedere la prima lettura del copione da parte di molti attori e le loro reazioni al destino dei loro personaggi.

Per quanto l’ultima stagione di Game Of Thrones non sia stata all’altezza delle altre e delle aspettative degli spettatori, è comunque emozionante vedere tutto il duro lavoro e la tristezza che pervade tutti quelli che ci hanno lavorato fino alla fine.  

JANE FONDA : IN FIVE ACTS

Jane Fonda è tutt’ora una delle attrici che continua ha regalarci ruoli straordinari anche all’età di 81 anni, come la sua recente interpretazione di Grace nell’ultima stagione di Grace and Frankie. Ma la sua carriera e la sua vita sono state molte volte messe in discussione dalla sua visione politica e dal rapporto con i vari mariti che ha avuto nel corso della sua storia. In questo documentario diretto da Susan Lacy, scopriamo una donna che ha lottato contro il mondo per amore (anche quello ideologico) e nel corso degli anni ha riscoperto se stessa e si ama fino in fondo.

Il racconto di Jane Fonda oltre alla sua voce è narrato anche dai suoi figli e amici che approfondiscono il loro rapporto privato con l’attrice.

Il documentario si divide in 5 atti in cui vediamo come gli uomini che hanno fatto parte della vita di Jane  abbiano condizionato la sua vita e carriera per giungere all’atto conclusivo della Jane di ora felice di essere sola e libera da chiunque.

I AM HEATH LEDGER

Ci sono attori ma soprattutto persone che sono scomparse troppo prematuramente in questi ultimi anni, ma continuano a vivere nei nostri cuori e nelle interpretazioni che ci hanno regalato. Questo documentario uscito a dieci anni di distanza dalla prematura scomparsa di Heath Ledger è un omaggio a questo ragazzo che con il suo sorriso e il suo talento è riuscito a lasciarci senza parole.

Questa pellicola non è solo un omaggio alla carriera dell’attore ma alla vita dell’uomo dietro il personaggio, alle sue molteplici passioni, in particolare quella alla regia (nel corso del documentario abbiamo modo divedere molti video girati da Ledger stesso e di come avesse sempre una videocamera con sé). Molti amici e colleghi prendono parte a questo film per regalarci un ricordo di questo ragazzo curioso e per niente smanioso di successo.

IL REGNO DEI SOGNI E DELLA FOLLIA

Ci sono viaggi che hanno la capacità di lasciarci senza fiato e con le lacrime agli occhi, Mami Sunada ci da l’opportunità di compiere un percorso straordinario  all’interno di uno degli studi d’animazione più celebri e folli del mondo, ci accompagna lungo la storia che ha fatto diventare lo Studio Ghibli uno dei più amati dalle persone tramite l’incontro con con i registi Hayao Miyazaki e il compianto Isao Takahata scomparso ad aprile 2018. Abbiamo l’opportunità di seguirli nel corso dei loro ultimi capolavori: Si alza il vento e La storia della principessa splendente, nell’arco di un’anno assistiamo a tutti i processi creativi e di marketing che vengo attuati per la loro lavorazione. Soprattutto abbiamo modo scorgere un lato del maestro Hayao Myazaki, mai visto prima, la passione e l’esigenza con il quale si applica hai propri lavori e il rispetto con il quale si rivolge ai suoi collaboratori.

Un mondo dal quale è difficile staccarsi e impossibile da dimenticare, contornato da persone uniche che prima di visionari sono semplicemente umani.

Questi erano solo alcuni dei documentari sul mondo del cinema di cui ho deciso di parlarvi, storie fatte di sogni e duro lavoro e di ritratti uomini e donne che non ci lasceranno mai.

Irene

Lascia un commento