5 serie tv da binge watching

In questi giorni di quarantena che ci rimangono non c’è modo migliore per svagarsi che guardare una bella serie tv in compagnia di una bella fetta di torta o una tisana fatta in casa.

Grandi storie piene di emozioni e colpi di scena da cui è difficile distogliere lo sguardo, ed è per questo che oggi vi propongo 5 serie tv da godervi tutte in una volta. Creando il così detto Binge watching compulsivo.

SHERLOCK

Se ancora non lo avete fatto, è arrivato il momento di recuperare una delle serie migliori dell’ultimo decennio. Sherlock prodotta dalla BBC è diventata presto una serie cult nel suo genere, vincitrice di ben 7 Emmy, la serie ideata da Steven Moffat e Mark Gatiss e interpretata da un maestoso Benedict Cumberbatch nei panni del detective più geniale di tutti i tempi. Sherlock è costituita da 4 stagioni più uno speciale, ogni stagione è composta 3 episodi dalla durata di circa 90 minuti. Grazie ha una sceneggiatura brillante e mai scontata e ha delle grandi interpretazioni attoriali, Sherlock si dimostra essere una serie di grande livello, con personaggi tridimensionali e mai banali, attualizzando e dando una nuova visione ai personaggi creati dalla penna di Conan Doyle.

Un must da recuperare e del quale non vi stancherete mai.

Numero di episodi: 13 Tempo di visione: 19 ore circa

THE UMBRELLA ACADEMY

Tratta dai fumetti del cantante Gerald Way, The umbrella academy è stata una delle serie più apprezzate dello scorso anno. Con uno stile irriverente e profondamente ironico la serie di netflix ci porta in un ambito somigliante a quello supereroistico ma senza esserlo per davvero. Il gruppo di eroi al quale ci troviamo di fronte, sono una famiglia al quanto disfunzionale che sin da piccoli sono stati allevati a sconfiggere i cattivi e gruppi di criminali. Ma passano gli anni e il gruppo si divide, servirà un evento traumatico per riunirli tutti insieme per un destino al quale non sono ancora pronti. Questo è solo l’incipit di una grande storia che si verrà a creare puntata dopo puntata, circondata da personaggi unici nel loro genere e impossibili da non amare. Altra grande caratteristica vincente è la scelta della colonna sonora che accompagna le scene, in particolare quelle di lotta, in maniera sublime,

Una grande serie da recuperare in attesa di una seconda stagione, che si spera arrivi il prima possibile.

Numero di episodi: 10 Tempo di visione: 10 ore

FLEABAG

Unica ed inimitabile così si potrebbe descrivere la serie scritta, diretta e interpretata da Phoebe Waller-Bridge. Fleabag è una donna con grandi problematiche alle spalle, derivanti da una famiglia al quanto disfunzionale e dai gravi problemi economici legati all’attività che portava avanti con la sua defunta migliore amica. Noi seguiamo una narrazione in totale prima persona nel quale la nostra beniamina si diverte più di una volta a rompere la quarta parete, rivolgendosi direttamente allo spettatore. Questo crea un connubio perfetto tra la tragicommedia e un senso profondo di accettazione del dolore e di voglia di riscoprire se stessi. Con irriverenza e profonda sincerità il personaggio di Fleabag si rispecchia in noi, mettendo a nudo le profonde paure e insicurezze che ci sono dentro ognuno di noi.

È un opera incredibilmente divertente e dissacrante, grazie a una grande sceneggiatura alla base e alla personalità straordinaria della Waller-Bridge.

Numero di episodi: 12 Tempo di visione: 5 ore

MOZART IN THE JUNGLE

In quest’ultimo periodo abbiamo avuto modo di vedere come tutti noi un po’ nei momenti di difficoltà ci affidiamo al potere curativo della musica, cantando dai balconi e condividendo con gli altri playlist da ascoltare in questi brutti giorni. E allora come non consigliarvi una delle serie tv che ha come cardine principale la musica. Mozart in the Jungle è una serie di Amazon prime video. Non sarà una di quelle più note ma sicuramente una di quelle più degne di nota. Seguiamo la storia di un giovane direttore d’orchestra stravagante e pieno di vita che stravolgerà le vite dell’orchestra filarmonica di New York. Basato sul libro Mozart in the Jungle: Sex, Drugs, and Classical Music, la serie rappresenta tutto ciò in maniera brillante, cambiando spesso location e mostrandoci vari aspetti della realtà musicale.

Mozart in the Jungle è una ventata di musica, in ogni inquadratura, in ogni scena e momento sentiamo nell’aria vibrare una sinfonia qualcosa di magico che ci fa stare meglio e sorridere, almeno per 30 minuti.

Numero di episodi: 40 Tempo di visione: 20 ore

THE WITCHER

È stata una delle serie più discusse dell’ultimo periodo, una dipendenza per molti e una scoperta per molti altri. The Witcher la nuova serie fantasy di Netflix si è introdotta nel panorama delle serie tv con grande attesa da parte dei fan dei libri e dei videogiochi e anche dai neofiti che non vedevano l’ora di scoprire il mondo di Geralt di Rivia. Per chi si aspettava il nuovo Game of Thrones allora forse è rimasto un po’ deluso, perchè il mondo di the Witcher è una fantasy puro fatto di mostri, magia e tante avventure. Ma sono proprio questi gli elementi che ce ne hanno fatto innamorare immediatamente, la sua mitologia e gli incredibili personaggi di cui è cosparsa la storia. Partendo da il nostro protagonista Geralt di Rivia, Witcher, alla strega Yennefer e alla principessa Ciri. I cui destini sono pronti ad intrecciarsi. Una serie che crea dipendenza dalla conoscenza del mondo di cui The Witcher è costituito, non sorprendetevi se dopo aver finito la serie non potrete fare a meno di recuperare sia i libri che i videogiochi.

Se amate le serie in puro stile fantasy The Witcher è quello che fa per voi e non ve ne pentirete.

Numero di episodi: 8 Tempo di visione: 8 ore

Questi erano i miei consigli di alcune delle serie che più mi hanno segnato in questi anni e che trovo perfette da guardare in un momento di puro binge watching.

Alla prossima

Irene

Irene

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top
en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)
%d bloggers like this:
Skip to toolbar