GOODBYE ARROW

“I need to believe that no matter what happens in our lives, no matter how much darkness infects us, I need to believe that we can come back from that!”

Una settimana fa è terminata la serie che ha dato inizio alla Arrowverse, dopo 8 stagioni con un totale di 170 episodi. Tra alti e bassi la serie tv è riuscita a concludere in un modo eccellente senza farci rimanere con un amaro in bocca.

La recensione non contiene spoilers.

TRAMA

Oliver Queen, miliardario scomparso e dato per morto, viene ritrovato in vita su un’isola remota cinque anni più tardi. Tornato a casa, Oliver trova la sua famiglia e i suoi amici, ma quest’ultimi sentono che qualcosa in lui è cambiato. Infatti, Oliver, cerca di fare ammenda per le azioni compiute in passato creandosi un’identità segreta, il vigilante Arrow, che gli permette di combattere i mali della società e riportare Star City al suo vecchio splendore.

TRA ALTI E BASSI LA SERIE È RIUSCITA A TERMINARE SPLENDIDAMENTE

La serie tv è iniziata benissimo, con una trama davvero avvincente e scene che ti fanno rimanere in suspense per sapere di più su cosa fosse successo ad Oliver in quei 5 anni sull’isola. Però, come tutte le serie tv con tante stagioni, la serie ad un certo punto aveva perso il ritmo che aveva nelle prime stagioni, diventando noiosa, con antagonisti che non ti facevano provare nulla. Ma ad un certo punto, la serie è riuscita a ritornare sui propri passi, diventando interessante come le prime stagioni e per questo motivo è riuscita a terminare splendidamente, senza un finale frettoloso ma concludendo tutte le storie rimaste in sospeso.

LA ARROWVERSE

La serie tv ha dato inizio ad un nuovo universo della DC la “Arrowverse”, che include The Flash, Supergirl, Legends of Tomorrow, Black Lightning e Batwoman. La serie ha fatto molteplici crossovers con queste serie tra cui le più importanti come “Elseworlds” e “Crisis of Infinite Earths” che sono stati iconici e hanno dimostrato che i crossovers possono ancora continuare in futuro.

Oliver Queen mi mancherà tantissimo ma sono davvero grata che la serie sia finita splendidamente e che abbia lasciato tante altre serie tv che possono continuare la sua eredità.

Asha

Asha

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top
en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)
%d bloggers like this:
Skip to toolbar