STAR WARS: LE ORIGINI

In una galassia lontana lontana ci troviamo nello spazio. Ci si sposta solo con navicelle spaziali e dove il genere umano non è più il padrone dell’universo, ma solo una macchia indistinta tra centinaia di specie diverse che vivono insieme.

Con l’uscita dell’ultimo capitolo della terza trilogia, ripercorriamo le origini di Star Wars e degli Skywalker.

Nella prima Trilogia: tutto ruota introno al concetto di Jedi: Conoscenza, Armonia e Forza.

EPISODIO IV: Una nuova Speranza (1977)

Il giovane Luke Skywalker, stufo della sua vita da agricoltore, aspira a diventare molto di più.
Per una serie di, fortunati, eventi il droide C3PO raggiunge Luke, il quale viene a conoscenza di una missione contro l’Impero Galattico guidato da Darth Vader.
Grazie a questa missione Luke incontra Obi-Wan, il quale gli permetterà di Conoscere la filosofia dei Jedi.

EPISODIO V: L’impero colpisce ancora (1980)

Luke non desidera altro che diventare un Jedi ed è per questo che sotto consiglio di Obi-Wan si reca sul pianeta dell’ultimo maestro Jedi rimasto in vita: Yoda. Yoda, all’inizio riluttante visto l’impazienza di Luke nel voler diventare sempre più forte, lo allena. Gli permetterà così di conoscere a pieno le vie del Lato della Luce, aggiungendo alla Conoscenza anche l’Armonia.

EPISODIO VI: Il Ritorno dello Jedi (1983)

Il maestro Jedi Yoda sul letto di morte rivela a Luke la verità sulla sua vita. Il temuto Darth Vader è in realtà suo padre e dovrà affrontarlo per diventare finalmente un Jedi.
Luke durante lo scontro con Vader, viene sopraffatto dall’Imperatore Palpatine con i poteri del Lato Oscuro, ma Vader, per proteggerlo, si scaglia contro l’Imperatore uccidendolo e morendo poco dopo tra le braccia del figlio.
E’ solo grazie al sacrificio del padre che Luke può finalmente conoscere la vera Forza.

Nella commovente scena finale Luke sorride agli spiriti di Obi-Wan e Yoda, ai quali si è unito quello di suo padre, il Jedi Anakin Skywalker, conosciuto solo in seguito come Darth Vader.

Dopotutto i tre personaggi rappresentano la chiave di Star Wars: Obi-Wan è la Conoscenza; Yoda è l’Armonia; Darth Vader, o meglio, Anakin Skywalker, è la Forza.

Nella seconda Trilogia: tutto ruota intorno al concetto di Sith: Paura, Rabbia, Odio.

Ci troviamo nella stessa Galassia lontana lontana, ma prima della nascita di Luke Skywalker. Nella seconda Trilogia vedremo la nascita del più potente dei Sith: Darth Vader.

EPISODIO I: La Minaccia Fantasma (1999)

La giovane regina Padmé Amidala, durante il suo viaggio, si rifugia nel pianeta Tatooine, dove si imbatte nel giovane Anakin Skywalker.
Lo Jedi Qui-Gon percepisce che il bambino è speciale e in lui scorre con intensità la Forza. Ma non scorre solo questo. Il bambino è cresciuto e continuerà a crescere nella paura, che gli farà mettere in dubbio ogni situazione e ogni persona con cui entrerà in contatto. La Paura, di conseguenza, lo porterà a scegliere sempre la via più facile.

EPISODIO II: L’attacco dei Cloni (2002)

Anakin ha la sensazione che la madre stia male e soffra per cui decide di andare su Tatooine per vedere come sta. Lì scopre che è stata rapita dai Tusken, che l’hanno torturata.
Mentre la madre muore fra le sue braccia, Anakin libera tutta la sua Rabbia arrivando a sterminare l’intera tribù. Questo episodio segna un punto di rottura nell’equilibrio della Forza di Anakin, poiché secondo la filosofia dei Jedi, non bisogna uccidere.

EPISODIO III: La vendetta dei Sith (2005)

Il Consiglio dei Jedi ha sempre meno fiducia in Anakin, percependo in lui un “disturbo nella Forza”. Anakin si sente messo da parte e non accetta di sprecare il potenziale che sente di avere. Ma la goccia che fa traboccare il vaso, è il rifiuto di essere ascoltato. Anakin è immerso nei dubbi e nessuno è disposto ad ascoltarlo, tanto meno il suo stesso mentore Obi-Wan. Per questo motivo, Anakin sceglie la via più facile, rimanendo sedotto dal Lato Oscuro che gli promette successo.
L’ultimo briciolo di Luce in Anakin svanisce quando l’unica persona che abbia mai ammirato, Obi-Wan, lo sfida a duello rifiutandosi di sentire spiegazioni sul perché abbia abbandonato il Lato della Luce.

Durante il più bel duello della storia del cinema, i due Jedi si battono mettendo fine, non solo al periodo di pace nella Galassia, ma anche ad un’amicizia. Di fronte al “ti ho voluto bene”, detto al passato, di Obi-Wan, ormai rassegnato, Anakin urla “ti odio”, per averlo abbandonato e lasciato solo nei suoi dubbi. Nasce così il più potente dei Sith: Darth Vader.

Nel 1977 quando uscì il primo film di Star Wars molte persone si sono sedute al cinema senza sapere cosa aspettarsi. Senza immaginare che quel film avrebbe cambiato la vita di ben tre generazioni. E senza sapere che quel film avrebbe rivoluzionato il cinema introducendo lo Spazio.

Il 18 dicembre 2019 uscirà in Italia l’ultimo capitolo della saga, ovvero il terzo capitolo della terza Trilogia, L’ascesa di Skywalker, e metterà fine ad un pezzo di storia, ma come ci viene ricordato:

La saga si conclude. Ma la storia vivrà per sempre!

Cami

Camilla

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top
en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)
%d bloggers like this:
Skip to toolbar