MURDER MYSTERY

Prendete un film netflix, unite Adam Sandler e Jennifer Aniston, scuotete per bene ed otterrete una commedia come si deve. Murder Mystery è la commedia che mi ha permesso di riprendermi da “Attenti a quelle due” e che mi ha fatto anche rivalutare questo genere.

UNA COMMEDIA ALL’ANTICA

Questo film di netflix non apporta nulla di nuovo al genere della commedia, ma rimanendo sul tradizionale ci propone una storia interessante e ben sviluppata. Gli Spitzs sono una coppia che, dopo 15 anni di matrimonio, decide finalmente di fare il tanto atteso viaggio di nozze e quale meta migliore se non l’Europa? Se non fosse però che durante il loro soggiorno a Montecarlo finiscono per essere i sospettati numero uno dell’omicidio di un ricco miliardario, Malcolm Quince.

Tra Montecarlo e il lago di Como, l’obiettivo di Audrey e Nick è quello di dimostrare la loro innocenza, cosa un po’ difficile visto sono due perfetti sconosciuti capitati per caso sullo yatch del signor Quince. Senza contare l’insistenza dell’ispettore de la Croix, il quale è fermamente convinto della colpa della coppia.

SANDLER E ANISTON: IL DUO CHE SCOPPIA

Sia Adam Sandler che Jennifer Aniston sono volti noti per quanto riguarda questo genere di film e non penso sia stato difficile per loro rivestire i panni di questa coppia di neo (non così tanto) sposini. Oltre ad essere due ottimi attori, questa coppia porta in qualsiasi film un senso di familiarità e di sicurezza, in quanto si sa che dove ci sono loro due c’è comicità e tante risate.

Ma non voglio scordarmi del resto del cast, nel quale ritroviamo volti già noti come Luke Evans e John Kani accanto ad altri più “freschi” come quelli di Gemma Arterton e Shiori Kutsuna. Insomma, come avrete capito questo è un cast bello ampio, ma che non si disperde all’interno della storia e che ti invoglia a scoprire chi sia veramente il colpevole.

UNA STORIA CHE NON ANNOIA

Dopo aver visto “Attenti a quelle due” la mia paura era quella di guardare una commedia che non mi prendesse e che non facesse ridere, ma dopo soli 30 minuti ho potuto tirare un sospiro di sollievo. Murder Mystery è pieno zeppo di battutine, molte da coppia sposata portate all’esasperazione, che non possono non rubare una bella risata. Non è scontato che le commedie facciano ridere, ma questa ha tutte le carte in regole per diventare una delle commedie meglio riuscite degli ultimi anni.

Sicuramente il buon livello di recitazione ha fatto molto, ma anche la trama del film ha la sua buona parte, in quanto non ci sono momenti scontati e banali. E nonostante nell’arco del film la storia d’amore tra i due protagonisti venga un po’ lasciata da parte, è bello vedere quanto questa disavventura riavvicini Nick e Audrey, riaccedendo la fiamma della passione.

Spero che il film piaccia anche a voi e parlando di commedie, qual è la vostra preferita?

Voto: 8/10

Mels.

Lascia un commento