You – 3 stagione

Altissime le aspettative che in questi mesi crescevano nei fan della serie tv statunitense “You” per l’uscita della terza stagione, alimentate anche dagli autori stessi con interviste e video che anticipavano l’uscita, ma queste aspettative non sono state completamente appagate.
La serie “You” è tratta dal romanzo omonimo del 2014 della scrittrice e sceneggiatrice americana Caroline Kepnes e dal suo seguito del 2016, intitolato “Hidden Bodies”.

Questo thriller psicologico nato nel 2018, presente nel catalogo Netflix, racconta le vicende di uno schivo libraio di New York, Joe Goldberg, interpretato dall’attore Penn Badgley, il famosissimo Dan Humphrey della serie Gossip Girl. Ogni stagione è composta da 10 avvincenti episodi.

Da qui in poi…spoiler!

Il protagonista, in realtà, non è un semplice timido libraio, ma un ossessivo, violento assassino, che ogni volta che si innamora di una donna, ne diventa ossessionato fino a diventare un pazzo stalker e omicida.
Nella prima stagione l’abbiamo visto innamorarsi della dolce Guinevere Beck (Elizabeth Lail), nella seconda di Love Quinn (Victoria Pedretti) e nella terza ha poi avuto un figlio con lei in seguito al loro matrimonio. Nell’arco temporale dall’inizio della serie sino ad oggi ha collezionato numerosi omicidi, sempre in nome del suo folle amore per la donna di turno.

Questa nuova stagione vede il suo personaggio cambiare, o almeno provare a farlo, perché inizia una nuova vita in un ricco e tranquillo quartiere di San Francisco con la moglie Love ed il loro appena nato figlio Henry (secondo nome Forty, come il fratello di Love) e si impegna moltissimo per non uccidere nessun’altro e diventare un uomo migliore ed un buon padre per suo figlio. A mettergli i bastoni tra le ruote, la moglie, se fosse possibile ancor più pazza di lui, insomma, una bella coppia.
La terza stagione si rivela meno coinvolgente e sconvolgente di quanto avessero promesso gli autori e concentra le sue storie più sul rapporto matrimoniale dei due protagonisti che su tutta la serie di delitti che vengono commessi, facendo risultare i personaggi secondari ancor più di contorno.

Ne esce una stagione più sottotono rispetto alle precedenti, con pochi colpi di scena, forse dovuto al fatto che di Joe stia uscendo sempre più la parte umana, che comunque è sempre stata presente, infatti, in ogni stagione, lui trova sempre una persona della sua vita, di solito un adolescente, che protegge a tutti i costi dalle ingiustizie e da chi vuole fargli del male, ricordando spesso la sua triste infanzia.

Joe Goldberg sta lentamente cambiando, ma ciò non implica non invaghirsi più di altre donne e ossessionarsi per queste, guardando la terza stagione capirete di chi parlo. All’interno delle vicende sentimentali trova spazio anche un avvenimento che sarà il pretesto per toccare l’argomento dei vaccini e dei no-vax, tema quanto mai attuale. La pandemia viene solo accennata nella serie, ma si parla, invece, di morbillo, preso dal piccolo Henry, a causa di una coppia che non ha fatto vaccinare il figlio.
Nell’ultimo episodio si capisce che Joe proseguirà la sua vita spostandosi nuovamente in un’altra città ed il finale ha già scatenato tra i fan qualche bizzarra ipotesi, non del tutto infondata. Non dovremmo aspettare molti anni per vedere la prossima stagione, perché è stata rinnovata prima ancora dell’uscita della terza e forse potrebbe uscire tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

Se volete però conoscere l’attore Penn Badgley in altre vesti, lui è anche un cantante, leader della band “Mothxr”…quindi…buona visione e buon ascolto!

Simona De Bartolomeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti