HEARTSTOPPER

Heartstopper è la nuovissima serie tv targata Netflix uscita sulla piattaforma il 22 Aprile e basata sull’omonima serie di graphic novel scritta dall’autrice britannica Alice Oseman.

La serie vede Joe Locke (nella suo primo ruolo televisivo in assoluto) e Kit Connor (che abbiamo già avuto il piacere di vedere in film come Rocketman, in cui interpreta un mini Elton John, e ne Il club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey) nei panni dei due protagonisti, Charlie e Nick. I due giovani attori sono accompagnati da altri nuovi volti del cinema inglese come Sebastian Croft, Yasmin Finney, Kizzy Edgell, Corinna Brown e William Gao, ma soprattutto dall’attrice premio Oscar Olivia Colman.

Trama

All’inizio del secondo trimestre alla Truham Grammar School, Charlie Spring fa conoscenza del suo nuovo compagno di banco Nick Nelson, ragazzo un anno più grande di lui e giocatore di rugby nella squadra della scuola. I due diventano subito amici e presto Charlie si innamora perdutamente di Nick anche se pensa di non avere alcuna possibilità. I suoi migliori amici, Tao, Isaac ed Elle, presumendo che Nick sia eterosessuale, lo invitano a non illudersi e lasciar perdere. Ma l’amore è sempre sorprendente e anche Nick realizza quasi subito di provare per Charlie qualcosa che va oltre la semplice amicizia.

Don’t let anyone make you disappear, Charlie.

La serie, suddivisa in 8 episodi dalla durata di circa mezz’ora ciascuno, segue la loro storia, dando spazio anche ad altri personaggi del fumetto come Elle, Tara e Darcy, regalandoci finalmente una rappresentazione realistica (e fortunatamente non tragica) di un gruppo di ragazzi che vivono semplicemente la propria vita.

Alice Oseman

Alice è la giovanissima creatrice dell’universo di Heartstopper, classe 1994, pubblica il suo primo libro nel 2014 a soli 17 anni, intitolato “Solitaire” . “Solitaire” può essere considerato come il primo tassello per quello che sarebbe diventato poi Heartstopper, la protagonista del libro infatti è niente poco di meno che Tori Spring, la sorella di Charlie. Il libro introduce anche Charlie, a cui Alice Oseman ha poi dedicato – oltre che i fumetti di Heartstopper – anche due libri: “Nick e Charlie” e “This Winter“.

Alice è anche la creatrice e produttrice esecutiva della serie tv e il copione porta fortunatamente la sua firma.

La sua attività di scrittrice non si ferma però solo all’universo di Heartstopper, nel 2016 pubblica infatti “Radio Silence“, nel 2018 “I Was Born For This” e infine “Loveless” del 2020. Possiamo definire i suoi libri come una boccata d’aria fresca per quanto riguarda il genere del young adult, la sua è una voce convincente e realistica, semplice e mai banale.

Una serie che sicuramente non dimenticheremo

Heartstopper è il fenomeno del momento, è al quinto posto fra le serie di Netflix più guardate al mondo ed è impossibile aprire Twitter senza trovare qualcuno che ne parli. Il suo successo meritatissimo è opera non solo della sua creatrice e di tutte le persone che ci hanno lavorato rendendola la serie tv perfetta che tutti gli adolescenti della comunità LGBTQ+ avrebbero dovuto avere crescendo, ma anche del suo cast più che perfetto. Questa serie tv è un altro piccolo gioiellino da cui è difficile staccarsi, una rappresentazione perfetta che difficilmente dimenticheremo.

Penso basti citare semplicemente la scena del coming out di Nick con sua madre per sottolineare quanto sia importante continuare a creare serie tv come questa. A quindici anni probabilmente avrei venduto un rene per avere una serie tv come Heartstopper, una serie tv realistica e che non cade mai nel banale, che ci ricorda che tutti abbiamo diritto ad essere felici e diversi allo stesso tempo, che abbiamo il diritto di chiedere aiuto e aiutare a nostra volta, amare e essere amati.

Ora, come sempre, non ci resta altro che aspettare e sperare nell’annuncio della seconda stagione e, se nel mentre non sapete cosa fare, vi consiglio di leggere tutta la serie di fumetti dedicati a Nick e Charlie, che potete acquistare o leggere gratuitamente su app come Tapas o Webtoon.

Voto: 10

Sara

Sara

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top
en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)
%d bloggers like this:
Skip to toolbar