ALTO MARE

“Fa impressione tanta oscurità.”

“Tuttavia… poi te ne innamori.”

Alta Mar è una serie tv spagnola uscita su netflix il 24 maggio, la serie è stata ideata da Ramon Campos e Gema R. Nema.

Trama:

Anni 40, le due sorelle Eva e Carolina sono pronte a imbarcarsi sulla Barbara De Berganza, transatlantico diretto in Brasile per il matrimonio di quest’ultima con il magnate Fernando Fabregas. Solo l’omicidio di una donna romperà questo viaggio idilliaco svelando segreti e giochi di potere. Ad indagare su l’accaduto ci penserà il giovane ufficiale di bordo Nicholas Salas che grazie all’aiuto di Eva riusciranno a scoprire fatti ben più oscuri delle acque dell’oceano.

MISTERY IN MEZZO AL MARE

Alto Mare prende come  spunto i gialli di Agatha Christie e l’atmosfera di Titanic per creare una serie con risvolti prevedibili ma senza annoiare mai. Le vicende che ci accompagnano nei primi 8 episodi della prima stagione girano intorno a un omicidio e ai tanti segreti che accompagnano tutti i passeggeri della nave.

Eva e Carolina, sono due sorelle molto unite tra loro, pronte a difendersi a vicenda qualsiasi cosa accada, la prima di spirito focoso e indipendente, che sogna di diventare una grande scrittrice un giorno, la seconda raffinata e decisa pronta al matrimonio con Fermando. Entrambe sono state segnate dalla morte del padre avvenuta in circostanze misteriose. Il viaggio sulla nave cambierà la vita di molte persone compresa quella delle due sorelle Villanueva.

GRANDE CHIMICA

Tra tutti membri del cast c’è un grande affiatamento e grande chimica sullo schermo, che permette allo spettatore di immedesimarsi completamente nella storia narrata. All’interno del grande cast che coinvolge quello di Alto Mare troviamo Ivana Bachero nel ruolo di Eva, (molti se la ricorderanno per il ruolo della bambina del Labirinto del fauno e per Eretria nelle Cronache di Shannara) e Jon Kortajarena nel ruolo di Nicolas (già apparso nella serie tv Quantico e nel film A single Man di Tom Ford). Grazie a loro, i due personaggi che lì vedranno coinvolti, risultano credibili e con un lavoro di chimica invidiabile.

Difficile staccargli gli occhi di dosso.

UN GUILTY PLEASURE

In questi giorni afosi di inizio estate Alto Mare è la serie giusta per concedersi un sano Binge Watching senza impegno di questo mix di mistery e trash mescolato alle atmosfere degli anni 40. Un guilty pleasure di cui avevo bisogno per svagarmi un po’ in questo periodo così impegnativo.

Una visione piacevole e piena di intrighi di cui vi innamorerete che vi farà aspettare con ansia la seconda stagione in uscita a fine anno.

VOTO: 6+ / 10

Irene

Leave a Reply