LA CANZONE DI ACHILLE

«Aveva davvero pensato che non lo avrei riconosciuto? Lo riconoscerei anche solo dal tocco, dal profumo, lo riconoscerei anche se fossi cieco, dal modo in cui respira, da come i suoi piedi sferzano la terra. Lo riconoscerei anche nella morte, anche alla fine del mondo.»

La canzone di Achille è un romanzo di Madeline Miller, uscito nel 2011 e ripercorre la storia di Achille e Patroclo.

TRAMA

Patroclo, un giovane principe goffo, esiliato dal padre, viene accolto alla corte del Re Peleo e di suo figlio Achille. Achille e Patroclo sono così diversi che le loro strade non si dovrebbero mai incrociare, ma Achille prende comunque Patroclo come suo amico, per poi crescere esperti nelle arti della guerra e della medicina. Tra i due, nel corso degli anni, nasce qualcosa di più profondo, anche se la madre di Achille, la dea del mare Teti, è contraria alla relazione.

Ma poi arriva la notizia del rapimento di Elena di Sparta e la Grecia entra in guerra con Troia e quindi Achille è costretto a partecipare al combattimento perché secondo la profezia lui avrebbe fermato la guerra. Patroclo, lacerato tra amore e paura per Achille, decide a malincuore di seguire Achille, non sapendo che gli anni che seguiranno metteranno alla prova tutto ciò che hanno a cuore.

ACHILLE E PATROCLO, RISCRIVONO L’AMORE

Achille e Patroclo, due personaggi completamente diversi, il primo figlio di un mortale e di una dea, bello, leggiadro, abile con le armi e il secondo timido, impacciato, dotato di una grande sensibilità, dopo una breve conversazione capiscono che i due in realtà sono fatti per l’una e per l’altra dando così inizio a una lunga e bellissima amicizia che si trasformerà in qualcosa più profondo. I due personaggi non provano solo amore, ma provano rispetto, valore, fedeltà dove i due non riescono a vivere senza l’un l’altro.

L’AUTRICE DESCRIVE LIBERAMENTE L’AMORE TRA I DUE PERSONAGGI

Il rapporto tra Achille e Patroclo è sempre stato uno degli elementi chiave dei miti associati alla guerra di Troia. Gli storici si sono sempre chiesti quale sia stata la natura del loro rapporto: stretta amicizia o qualcosa di più profondo. Madeline Miller, in questo libro, ha preso la libertà di raccontare la loro storia di amore, facendoci provare forti emozioni. L’autrice dà anche luce ad un Achille più umano, vulnerabile e non come arrogante, come è solito descritto.

Il libro ripercorre tutta la vita dei due personaggi dal loro primo incontro, alla guerra di Troia. La storia è semplice e scorrevole da leggere così tanto da non poter mettere giù il libro.

La canzone di Achille è diventato uno dei miei libri preferiti in assoluto. Se non lo avete ancora letto, allora correte a leggerlo!

Voto: 10/10

Asha

Leave a Reply