I FILM DELLA NOSTRA INFANZIA

Questi film campioni d’incassi ci hanno riuniti e regalato momenti indimenticabili. Incontra gli attori, i registi e gli addetti ai lavori che li hanno resi possibili.

I Film della Nostra Infanzia è una miniserie creata da Brian Volk-Weiss e distribuita da Netflix poco prima del periodo natalizio, presentandosi come la perfetta miniserie da guardare sul divano sotto le coperte mentre fuori nevica.

La miniserie si divide in quattro episodi, ognuno dedicato a quattro film che hanno fatto la storia del cinema pop degli anni 80 e 90 e che chiunque dovrebbe vedere almeno una volta nella vita: Dirty Dancing, Mamma Ho Perso l’Aereo, Die Hard e Ghostbusters.

DA UNA REALIZZAZIONE DIFFICLE A UN FILM LEGGENDARIO

Difficile da credersi, ma Dirty Dancing, uno dei film che più ha segnato la generazione a ridosso degli anni 80, rischiava di non vedere la luce del sole. Dopo bene 40 rifiuti, il copione scritto da Eleanor Bergstein fu finalmente accettato da una casa di produzione ancora sconosciuta e inesperta, ma questo era solo l’inizio di quel percorso turbolento che ha reso Dirty Dancing uno di quei film capaci di lasciare il segno come pochi.

Così come Mamma Ho Perso l’Aereo, che a causa della scarsa fiducia (per motivi di budget) da parte della Warner Bros ha rischiato di chiudere i battenti. Per fortuna, e non sempre in maniera legale, il progetto, scritto da John Hughes e diretto da Chris Columbus,  fu salvato dalla 20th Century Fox che così facendo non ci ha solamente regalato un film di Natale, ma il Classico film di Natale con la C maiuscola, perché che Natale sarebbe senza Mamma Ho Perso l’Aereo?

Anche Ghostbusters è stato un film dalla produzione movimentata. I protagonisti iniziali della pellicola dovevano infatti essere Dan Aykroyd, John Belushi e Eddie Murphy. La morte improvvisa di John Belushi portò poi all’entrata nel cast di di Harold Ramis e Bill Murray, dando vita a un altro film che avrebbe segnato per sempre la storia del cinema pop.

LA COSTRUZIONE UNICA

Punto forte della miniserie è sicuramente il modo in cui questa è stata progettata e costruita. Ad accompagnare gli spezzoni del film analizzato, ci sono un sacco di video e immagini inedite della produzione ma soprattutto interviste non solo agli attori ma anche a chi partecipò attivamente alla realizzazione del film, persone di cui spesso non si sente parlare e a cui questa miniserie ha dato finalmente l’importanza che meritavano.

A circondare il tutto c’è anche un velo ironico che permette allo spettatore di capire quando tragica fosse davvero la situazione quando un film per il quale centinaia di persone si era messe al lavoro già da mesi rischia di non venire mai realizzato. Ed è proprio attraverso l’ironia che la miniserie sembra invitare lo spettatore, qualunque siano i suoi sogni, a non arrendersi mai, perché la fortuna arriva sempre quando meno te l’aspetti.

UNA MINISERIE CHE MERITA DI ESSERE VISTA

I Film della Nostra Infanzia si conferma un altro prodotto ben riuscito per la Netflix che ormai si sta avviando a rivoluzionare non solo il mondo della televisione ma anche quello del cinema. La miniserie riesce, con un approccio ironico e divertente ma che da comunque molta importanza a una ricostruzione dettagliata dei fatti, a portare alla luce eventi e persone che altrimenti sarebbero rimaste nell’ombra dando allo spettatore una vaga idea della fatica che si cela dietro la produzione di un film. Insomma, una miniserie imperdibile per tutti gli amanti del cinema ma anche per tutti i nostalgici di quei due decenni che hanno cambiato radicalmente il modo di fare cinema.

Voto: 9/10

Sara

Sara

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top
en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)
%d bloggers like this:
Skip to toolbar