DARK – TERZA STAGIONE

E anche Dark, serie tedesca geniale e semplicemente perfetta, ha raggiunto il suo termine, ponendo la parola fine alla sua storia dopo tre stagioni. La terza è ultima stagione, uscita il 27 Giugno, è disponibile su Netflix e aspetta solo di essere guardata.

Apocalisse

La terza stagione comincia esattamente dove la seconda si era interrotta. Jonas, la Martha del suo mondo morta fra le sue braccia e un’altra Martha. Una Martha completamente uguale alla sua ma che dice di provenire da un altro mondo. E diciamocelo, nessuno aveva previsto l’entrata in scena di un altro mondo. L’altra manda dice a Jonas che l’unico modo per fermare l’apocalisse che in quello stesso istante si sta abbattendo sul mondo di Jonas è venire con lei, e Jonas ovviamente accetta.

L’altro mondo è la stessa Winden che Jonas si è appena lasciato alle spalle, solo che in quella Winden non esiste nessun Jonas Kahnwald, Mikkel Nielsen non sparirà mai nelle grotte e la dinamica delle relazioni tra i personaggi è leggermente diversa. Eppure tutto è destinato a ripetersi e anche il mondo di Martha è destinato ad essere distrutto dall’apocalisse che nessuno sembra in grado di fermare.

Adam e Eva

Se c’è una cosa che Dark ci ha insegnato è che tutto è connesso, tutto è destinato a ripetersi. Tutti gli abitanti di Winden sono connessi tra di loro in una sorta di circolo vizioso che nemmeno un mondo senza Jonas è in grado di spezzare, ai vertici di questo cerchio infinito e perfetto si collocano Adam e Eva, i due personaggi che più di tutti sembrano controllare l’intera situazione. Se di Adam ci eravamo già fatti un’idea nelle stagioni precedenti, Eva è un personaggio che sicuramente non avevamo considerato ma che fin dalla sua prima comparsa si dimostra indispensabile per la storia e, proprio come Adam, per la creazione dell’apocalisse.

Il Paradiso

L’incredibile novità della terza stagione è quella che alla fine dell’ultima puntata guarderete i titoli di coda con la consapevolezza di aver forse capito tutto, di essere stati in grado di collegare tra di loro i fili che in un modo o nell’altro cercavano di legarsi fin dalla prima stagione. E considerando cosa fossero le prime due stagioni di Dark, capire il finale non era sicuramente qualcosa che mi aspettassi. E invece Baran bo Odar e Jantje Friese, i creatori della serie, non solo ci hanno regalato una delle serie meglio riuscite degli ultimi anni, ma sono stati in grado di fornire risposte a tutte – o quasi tutte – le domande create da questa serie.

Una delle migliori serie degli ultimi anni

In conclusione non possiamo non negare che Dark sia una delle migliori serie create negli ultimi anni. Geniale come poche e completamente diversa da ciò che siamo solitamente abituati a vedere. Anche questa terza stagione, che riesce a reggere il confronto con le prime due, è un susseguirsi di colpi di scena e nuove domande, che fortunatamente troveranno le loro risposte nell’ultimissimo episodio della serie, concludendo alla perfezione, in perfetto stile Dark, quello che la prima della prima stagione puntata aveva cominciato.

Voto: 10

Sara

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti