DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO

Ho guardato lui e ho visto me stesso.”

Hiccup (Dragon Trainer)

Dragon Trainer: il mondo nascosto  è un film d’animazione del 2019, degna conclusione della trilogia iniziata nel 2010 con il primo Dragon Trainer e proseguita nel 2014 con la seconda pellicola, che narra le avventure dei vichinghi e dei draghi di Berk.

L’ultimo capitolo di questa storia, ci porta avanti nel tempo di un anno, con Hiccup ormai divenuto capo del villaggio che si ritroverà a dover affrontare una scelta per salvare il proprio popolo e il suo drago, dal cacciatore di draghi Grimmel. Per fare ciò sceglierà di imbarcarsi in un viaggio alla ricerca di un mondo nascosto e forse, anche di se stesso.

L’AMICIZIA CHE CAMBIA NON SOLO UNA VITA MA ANCHE UN POPOLO

Il legame tra Hiccup e Sdentato è stato il cuore dell’intera trilogia, un’amicizia che ha dimostrato di poter cambiare il modo di vedere e di pensare dell’intero popolo di Berk. Si sono trovati, si sono guardati e sono cresciuti insieme anno dopo anno, affrontando pericoli e problemi di ogni tipo. Ora li ritroviamo più grandi di quando lì abbiamo conosciuti e pronti a scegliere ognuno il proprio futuro.

Sdentato avrà un bellissimo incontro che gli cambierà la vita, si innamorerà, e questo verrà portato sullo schermo in maniera dolce e molto divertente grazie a  varie sequenze di scene di “corteggiamento” e di conoscenza fra i due draghi, che richiamano vagamente quelle del primo approccio di fiducia tra lui e Hiccup.

AMARE SIGNIFICA AVERE IL CORAGGIO DI  LASCIARE ANDARE

Hiccup durante l’arco del film dovrà capire chi è davvero senza Sdentato, un’importantissima decisione che lo trasformerà da semplice ragazzo a uomo. Riuscire a scegliere di lasciare andare qualcuno che ami per il suo bene è forse la decisione più difficile nella vita di ognuno di noi. Comprendere che una parte della nostra vita si sta concludendo, non deve essere per forza una fine, ma un nuovo modo per ricominciare e cercare di capire chi  diventeremmo in quella che sta per incominciare.

Questo è uno dei tanti messaggi che il terzo film della saga di Dragon Trainer ci vuole comunicare.

EMOZIONANTE CONCLUSIONE DI UNA TRILOGIA MERAVIGLIOSA

Con il suo terzo capitolo Dragon Trainer fa un ulteriore salto qualitativo dal punto di vista grafico, con colori luminosi e ottime animazioni, in particolare nelle scene di volo, accompagnate da un ottima colonna sonora ancora una volta composta da John Powell.

Ritroviamo tutti i personaggi che avevamo lasciato: Astrid, Moccicoso, Gambedipesce e i due gemelli Testabruta e Testaditufo. Anche loro cresciuti e ognuno con un proprio scopo da raggiungere.

Dragon Trainer, all’interno di questi tre film usciti nell’arco temporale di quasi dieci anni, è riuscito a raccontare una storia epica, che inizia con la scelta di un giovane ragazzo vichingo che decide di non uccidere un drago e si conclude con un  ritrovarsi di sguardi, che ancora una volta sono lo specchio di un legame che va oltre il passato ma, anzi, sono le fondamenta su cui costruire un futuro.

Alla fine di quest’ultima avventura di Hiccup e Sdentato, ci tengo a far un ringraziamento speciale all’intera saga di Dragon Trainer che mi ha accompagnato nell’arco di questi anni in cui insieme a questi personaggi ci sono cresciuta e maturata. A cui ammetto è molto difficile dire addio.

Questa recensione mi auguro riesca ad essere un omaggio a questa storia meravigliosa, conclusasi con un finale perfetto che racconta di un amicizia che dura negli anni e che arriva a cambiare un intero mondo.

Sperando che un giorno anche l’umanità si accorga delle cose preziose che ognuno di noi ha accanto e apra gli occhi.

Voto: 10/10

Irene

Una risposta a “DRAGON TRAINER: IL MONDO NASCOSTO”

  1. Josella CALANTROPO dice: Rispondi

    Grazie Irene… Come sempre tenera e puntuale nel tuo racconto.

Lascia un commento